rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Brescia

La giovane mamma morta mentre attraversa la strada: è stata investita due volte

La donna, 38 anni, stava tornando a casa dal lavoro. L'incidente è avvenuto a Capriolo, nel Bresciano

Travolta e uccisa mentre tornava a casa dal lavoro: aveva solo 38 anni Viktoriia Hladkoskok, la vittima dell'incidente di giovedì pomeriggio a Capriolo, nel Bresciano. La donna, di nazionalità ucraina ma da diversi anni in Italia, stava tornando a casa dal lavoro, dove l'aspettava il compagno: a breve avrebbe potuto riabbracciare anche il figlio minorenne, in arrivo dall'Ucraina. Lo schianto è avvenuto poco prima delle 17.30 in Via Sarnico, che in quel tratto è strada statale 469 (la Sebina occidentale): gli agenti di polizia locale, a cui sono stati affidati i rilievi, stanno lavorando alla ricostruzione dell'esatta dinamica.

Stando alle prime informazioni, la giovane mamma stava attraversando la strada e sarebbe stata investita prima da un'auto e poi da un suv, complice forse la scarsa visibilità dovuta alla pioggia battente. Sbalzata prima sul cofano e poi sull'asfalto, sarebbe stata infine travolta dal secondo veicolo. Per lei purtroppo non c'era più niente da fare. È stata soccorsa dai sanitari dell'automedica e da un'ambulanza dei volontari di Capriolo, ma i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

La salma è stata trasferita in obitorio, a disposizione dell'autorità giudiziaria per ulteriori accertamenti: come da prassi, verrà aperto un fascicolo per omicidio stradale. Dopo aver fatto la badante, la 38enne ora lavorava come domestica e conviveva con un compagno italiano: in Ucraina aveva ancora la sua famiglia, tra cui il figlio minorenne. Una tragedia terribile.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La giovane mamma morta mentre attraversa la strada: è stata investita due volte

Today è in caricamento