Venerdì, 14 Maggio 2021
Brescia

Il maniaco in mutande che si aggira nel parcheggio del supermercato (ma la sua fuga finisce malissimo)

Un pomeriggio di ordinaria follia a Rovato: inseguito dalla Polizia Locale, si è dato precipitosamente alla fuga ma è inciampato in un parapetto ed è precipitato nel vuoto per più di tre metri

foto repertorio

Inevitabilmente sono in corso accertamenti per verificare se il protagonista della vicenda soffra di problemi psichici. A Rovato (Brescia) un presunto maniaco in mutande si aggirava fuori dal supermercato: inseguito dalla Polizia Locale, si è dato precipitosamente alla fuga ma è inciampato in un parapetto ed è precipitato nel vuoto per più di tre metri.

Il maniaco nel parcheggio del supermercato

Non si è ferito gravemente, ma si è reso necessario un ricovero in ospedale. E' stato un pomeriggio movimentato fuori dal punto vendita di Via Rudone a Rovato. Qui l'uomo – un muratore di 40 anni – si sarebbe denudato in più occasioni di fronte a donne e mamme che uscivano dallo store con il carrello o le borse della spesa in mano. Come racconta BresciaToday, si sarebbe abbassato i pantaloni, mostrando i genitali e addirittura simulando l'atto della masturbazione davanti ai passanti esterrefatti. 

La chiamata alle forze dell'ordine è stata immediata. Sul posto sono intervenuti per primi gli agenti della polizia locale: quando li ha visti il 40enne è corso via, in mutande e con i pantaloni ancora abbassati alle caviglie. Non la divisa ideale per un runner, infatti è caduto dopo poche decine di metri, precipitando dal parapetto del supermercato.

Soccorso e trasferito in ospedale, quando si sarà rimesso, dovrà probabilmente rispondere di molestie e atti osceni in luogo pubblico.

Si nasconde nei palazzi per palpeggiare le donne: caccia al maniaco sessuale 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maniaco in mutande che si aggira nel parcheggio del supermercato (ma la sua fuga finisce malissimo)

Today è in caricamento