Domenica, 16 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infiltrazioni nei soffitti e vermi dalle pareti: così si vive nelle case popolari a est di Roma

ROMA - Franca, Tilde, Palmira e Maria Raffaella abitano negli appartamenti delle case popolari di via Don Primo Mazzolari: è la zona vecchia del quartiere Ponte di Nona, oggi conosciuta come Villaggio Falcone nella estrema periferia est della città. Le case sono state assegnate da vent’anni o poco meno e da sempre, soprattutto negli ultimi tempi, sono costrette a vivere insieme alle loro famiglie disagi forti legati alla scarsa manutenzione degli impianti e degli stabili che dovrebbero essere svolti dal Comune, proprietario degli immobili. Il condizionale è d’obbligo perché nonostante i solleciti continuati nel tempo e rarissimi interventi non risolutivi, in via don Primo Mazzolari non è cambiato nulla. 

L'acqua gronda dai soffitti, dalle pareti fuoriescono vermi

Infiltrazioni alle pareti, intonaco scrostato e inesistenti, in alcuni casi con i mattoni bene in vista. Franca ha dovuto smontare la cucina perché stava marcendo a causa dell’acqua e ha dovuto smistare dentro casa e sul pianerottolo lavello, cucina e utensili. L’acqua gronda anche dagli attacchi dei lampadari in casa di Maria Raffaella, dalle pareti della cucina di Tilde invece fuoriescono gli insetti che finiscono sul piano cottura. Da Palmira l’aria è irrespirabile a causa della presenza di muffa. 

Continua a leggere su RomaToday

Si parla di

Video popolari

Infiltrazioni nei soffitti e vermi dalle pareti: così si vive nelle case popolari a est di Roma

Today è in caricamento