rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Crisi economica / L'Aquila

Avezzano, giovane padre disoccupato si spara in casa

Marco Carli, 33 anni, aveva da poco perso il lavoro. Il giorno prima sulla sua pagina Facebook aveva postato l'immagine di un imprenditore indebitato con l'hashtag #iononmiammazzo

AVEZZANO - Poche ore prima aveva lanciato il suo urlo di dolore. Aveva provato a darsi forza postando su Facebook la foto di un imprenditore che denunciava di non riuscire ad arrivare alla fine del mese e che, per dar da mangiare alla sua famiglia, ha deciso di smettere di pagare le tasse. Il tutto con in mano un cartello bianco. In nero, la scritta #IoNonMiAmmazzo.

Schermata 06-2457178 alle 15.06.13-2

LA TRAGEDIA - Marco Carli, 33 anni, da poco papà non ha però retto alla disperazione e si è ucciso nella sua abitazione in via Boito. E' accaduto tutto ieri sera, poco prima della mezzanotte. Un solo colpo di pistola alla testa. 

LA VITTIMA - Come riporta Il Centro, Carli ha lavorato per anni in un negozio di serrature. Poi la crisi e il licenziamento. Per sbarcare il lunario si arrangiava con diversi lavori saltuari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avezzano, giovane padre disoccupato si spara in casa

Today è in caricamento