Domenica, 7 Marzo 2021
Terni

Maria Chiara Previtali: la ragazza morta per overdose di eroina nel giorno del suo compleanno

Succede ad Amelia in provincia di Terni. Il fidanzato Francesco è indagato per un presunto ritardo nel soccorso. Ha raccontato alla polizia che il giorno prima erano andati ad acquistare droga

Maria Chiara Previtali è  morta venerdì ad Amelia in provincia di Terni. Intorno alle 8 il fidanzato Francesco ha allertato i soccorsi: la sera prima era stato il suo compleanno e lei aveva festeggiato con un aperitivo con le amiche e poi era andata a casa di lui. Nell’appartamento di via delle Rimembranze è arrivata di mattina un’ambulanza del 118: gli operatori sanitari hanno non potuto fare nulla se non constatare che la diciottenne era deceduta e lui per ora è indagato per omissione di soccorso. Secondo quanto racconta La Nazione sarebbe noto alla polizia in quanto assuntore di droga e Maria Chiara Previtali è morta per overdose di eroina. 

"Maria Chiara non stava bene, andava dallo psicologo ma è stato lui a circuirla, a cambiarla. Da quando stava con lui era un’altra persona, irriconoscibile. E ora me la ritrovo morta", ha detto il padre che lavora da anni nella Comunità Incontro, la struttura di recupero dalle dipendenze fondata da don Pierino Gelmini. L’inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Camilla Coraggio, che ha già disposto l’autopsia sul corpo della diciottenne. La ragazza frequentava il quinto anno del liceo scientifico “Renato Donatelli“ a Terni ed era istruttrice di arti marziali. 

Lui ha raccontato di aver preso con lei il treno per la capitale dalla stazione di Attigliano venerdì mattina, e di aver raggiunto uno dei luoghi dello spaccio. A casa di Francesco, noto alle forze dell’ordine come assuntore di stupefacenti, con qualche vecchia segnalazione al tribunale dei minori, sonoi stati sequestrati farmaci e altre sostanze su cui saranno svolti accertamenti. La vicenda segue di pochi mesi quella di Flavio e Gianluca, i due ragazzi di 15 e 16 anni trovati anche loro morti nel letto dopo aver assunto un mix di sostanze droganti.il procuratore capo di Terni, Alberto Liguori, nel corso di una conferenza stampa convocata nell'ambito delle indagini sull'overdose ha detto che gli investigatori e inquirenti stanno lavorando "a 360 gradi per capire il fatto", ma che serviranno "gli esami specialistici, che si stanno per conferire, per fare riflessioni a freddo senza fughe in avanti".

Il professore che ha baciato una studentessa di 17a nni è stato condannato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maria Chiara Previtali: la ragazza morta per overdose di eroina nel giorno del suo compleanno

Today è in caricamento