Martedì, 27 Luglio 2021
Città Chieti

Tragico incidente: l'infermiere angelo dei malati Covid muore nello schianto a 27 anni

Stava andando al lavoro in sella alla sua moto, l'impatto con un'auto non gli ha lasciato scampo. L'incidente è avvenuto sulla provinciale Casoli-Fossacesia, in provincia di Chieti. Il sindaco di Agnone, suo paese di origine: "Ha messo a disposizione dei pazienti tutto il suo amore e la sua professionalità"

Foto di repertorio

Un ragazzo di 27 anni è morto in un incidente stradale avvenuto alle 20.30, di ieri sulla provinciale Casoli-Fossacesia, in provincia di Chieti. Il giovane, in sella alla sua moto, sarebbe finito contro la Fiat Punto che lo precedeva, impegnata in una manovra di svolta. Nonostante l'arrivo tempestivo dei soccorsi e i tentativi di rianimarlo, purtroppo non c'è stato nulla da fare: troppo gravi i numerosi traumi riportati nell'impatto.

La vittima si chiamava Mario Scampamorte e lavorava come infermiere all'ex ospedale di Casoli, ora residenza sanitaria assistita, nel reparto Covid. E proprio mentre andava al lavoro - riferisce ChietiToday - il giovane originario di Agnone (in Molise), ma residente a Lanciano, ha perso la vita. Il sindaco di Agnone, Daniele Saia, lo ha ricordato come  "un ragazzo energico, attivo, sorridente alla vita. Un infermiere che ha messo a disposizione dei malati Covid tutta la sua professionalità e il suo amore". "Il dolore che l'intera comunità prova in questo momento è immenso, inspiegabile" si legge nel post convidiviso dal primo cittadino su facebook. "Sono sicuro, però, che le cure e la disponibilità dimostrate da Mario nei confronti dei suoi familiari, dei suoi affetti e dei suoi pazienti resteranno come traccia indelebile, un segno per sempre tangibile del suo impegno per il prossimo".

sindaco agnone-2

Sul posto, oltre al 118, sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri per i rilievi. La salma del giovane infermiere è stata portata all'ospedale di Chieti, dove sarà sottoposta all'autopsia, come disposto dalla procura di Lanciano. Il dolore per la morte di Mario colpisce tre città: Lanciano, dove viveva, Casoli, dove lavorava, e Agnone, dove era nato e dove vivono i suoi genitori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico incidente: l'infermiere angelo dei malati Covid muore nello schianto a 27 anni

Today è in caricamento