Lunedì, 2 Agosto 2021
Città Perugia

Prende il fucile e spara alla sorella e al fidanzato: lei è grave

La 33enne è stata ricoverata nel reparto Rianimazione dell'ospedale di Perugia con profonde ferite al volto e al torace. Arrestato un imprenditore di 40 anni. Succede a Marsciano

Sono gravi le condizioni della giovane donna ferita da più colpi di arma da fuoco ieri sera, a Marsciano, in provincia di Perugia. La 33enne è stata ricoverata nel reparto Rianimazione dell'ospedale di Perugia con profonde ferite al volto e al torace. La prognosi è riservata, la donna sarà sottoposta a un intervento chirurgico. Ferito anche il fidanzato, colpito dai proiettili alle gambe, sarà anch'egli sottoposto a un intervento.

Marsciano, spara col fucile alla sorella e al fidanzato: arrestato imprenditore

In base alle prime informazioni disponibili a sparare sarebbe stato il fratello della donna, 34enne, con un fucile da caccia. Ignoti al momento  i motivi del gesto. 

L'uomo, un imprenditore 40enne, è stato arrestato dai carabinieri ed è ora rinchiuso nel carcere di Spoleto. Il fucile e la casa a San Valentino della Collina sono stati posti sotto sequestro. A coordinare le indagini il Pubblico Ministero Patrizia Mattei della Procura della Repubblica di Spoleto. 

Spara alla cugina e al marito che voleva proteggerla: poi si suicida

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende il fucile e spara alla sorella e al fidanzato: lei è grave

Today è in caricamento