Giovedì, 24 Giugno 2021
Città Reggio Emilia

L'uomo che prende a martellate la moglie perché non vuole pulire, lavare e cucinare

La donna è stata trasportata con un'ambulanza in ospedale ed è stata giudicata guaribile in venti giorni. Il marito è stato arrestato per lesioni personali aggravate

Un uomo di 52 anni e di nazionalità italiana residente a Brescello ha colpito più volte con un martello al volto e a una gamba la moglie, una casalinga 50enne, perché secondo lui la donna si era rifiutata di fare i lavori di casa. La figlia maggiorenne della coppia ha chiamato il 112 dopo che la madre le aveva chiesto aiuto al telefono. I carabinieri hanno trovato la 50enne fuori dall'abitazione con ematomi sulla parte sinistra del volto. 

La Gazzetta di Parma racconta che la donna è stata trasportata con un'ambulanza in ospedale ed è stata giudicata guaribile in venti giorni. L'uomo è stato prima fermato e poi dichiarato in arresto per il reato di lesioni personali aggravate e portato nel carcere di Reggio Emilia. 

Nell’abitazione i carabinieri hanno recuperato e sequestrato il martello. L'uomo ha raccontato che la discussione era nata perché la donna si rifiutava di svolgere le faccende domestiche e ha negato di averla colpita con il martello sostenendo invece di averle dato uno schiaffo. Gli accertamenti svolti dai carabinieri e la natura delle lesioni della donna, hano portato all'arresto dell'uomo.

La cui condotta violenta pare, stando alle prime risultanze, non sia un caso isolato: anche in altre circostanze avrebbe usato violenze contro la donna tanto che un anno fa – per quanto riferito ai carabinieri – pur non sporgendo denuncia era ricorsa alla cure in ospedale.

La smemorata di Vigevano che crede di essere Julia Roberts

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che prende a martellate la moglie perché non vuole pulire, lavare e cucinare

Today è in caricamento