Sabato, 15 Maggio 2021
Cuneo

"Si metta la mascherina quando parla al telefono": sul treno volano schiaffi

Momenti di tensione a bordo del treno Fossano-Ventimiglia: arrivano i carabinieri

foto di repertorio

Gli animi questa mattina si sono surriscaldati. Pure troppo, è finita a botte. "Metta la mascherina quando parla al telefono": con queste parole un uomo di mezza età si è rivolto a un coetaneo oggi a bordo del treno Fossano-Ventimiglia. 

Sul treno viaggiano quotidianamente molti pendolari. Quando il convoglio è arrivato a Centallo, intorno alle 7,30, sono intervenuti i carabinieri. I due erano arrivati al punto di mettersi vicendevolmente le mani in faccia.

Il treno è rimasto fermo a lungo, quasi mezz'ora di ritardo, scrive La Stampa, per il disappunto di tutti gli altri passeggeri. Prima che arrivassero i militari dell'Arma, uno dei due signori era ormai già andato via. Poi il treno è ripartito verso il mare.

Lazio come la Campania: torna l'obbligo di mascherine all'aperto?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Si metta la mascherina quando parla al telefono": sul treno volano schiaffi

Today è in caricamento