rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Licata / Agrigento

Si denuda e si masturba durante lo spettacolo al Circo: finisce malissimo

A bloccare l'uomo, un 39enne ubriaco, un poliziotto che stava assistendo allo show insieme alla propria famiglia

Prima si denuda, poi si masturba. È accaduto ieri sera durante lo spettacolo - a cui stavano assistendo tantissime famiglie con bambini piccoli, ma anche giovani ed anziani - del circo. Ad intervenire, in maniera fulminea, è stato un poliziotto che, libero dal servizio, era al circo con la propria famiglia. L'agente, ordinariamente in servizio al commissariato di Licata, ha bloccato il marocchino di 39 anni che è risultato essere ubriaco. 

L'immigrato è stato condotto fuori dal tendone e portato al commissariato dove è stato identificato e denunciato alla Procura di Agrigento. L'ipotesi di reato è, naturalmente, atti osceni in luogo pubblico. Una fattispecie aggravata dal fatto che tutto è avvenuto durante una manifestazione pubblica con minorenni presenti. 

Indignazione e rabbia per molti degli spettatori del circo che volevano semplicemente trascorrere una piacevole e serena serata insieme ai propri bambini. Molte famiglie, poiché fortemente turbate, sono anche andate via. 

L'immigrato era stato già notato, dal poliziotto del commissariato di Licata, al momento del suo ingresso nel tendone: pare barcollasse e avesse anche iniziato ad infastidire alcuni spettatori. L'agente lo teneva dunque d'occhio. Poi la raccapricciante scena e dunque il fulmineo intervento del poliziotto che ha, appunto, bloccato l'extracomunitario e richiesto l'intervento dei colleghi della Volante. 

Il marocchino è stato, dunque, portato in commissariato - presidio di legalità che è coordinato dal vice questore Cesare Castelli - e denunciato alla Procura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si denuda e si masturba durante lo spettacolo al Circo: finisce malissimo

Today è in caricamento