rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Città Roma

Roma, abusi sessuali sulle pazienti: arrestato un medico di 38 anni

Le violenze avvenivano nel suo studio, durante le sedute di cavitazione medica, una tecnica utilizzata per rimuovere il grasso. L'uomo deve rispondere anche di detenzione di materiale pedopornografico e adescamento di minori

Un medico romano di 38 anni. L.E.A., è accusato di abusi sessuali su pazienti, detenzione di materiale pedopornografico e adescamento di minori. L'uomo è stato arrestato questa mattina dagli agenti della Squadra Mobile di Roma ed è finito agli arresti domiciliari. 

Il 38enne avrebbe commesso più volte abusi sulle pazienti durante le sedute di cavitazione medica, una tecnica usata per la riduzione del grasso corporeo, nel suo studio privato nella Capitale. Le indagini sono partite dopo la denuncia di una paziente: le tecniche "poco ortodosse" del medico l'avevano insospettita e così si era rivolta alla polizia. 

La sezione "reati in danno di minori e reati sessuali" della Mobile ha rintracciato e ascoltato le pazienti coinvolte portando così alla luce diversi casi di abusi da parte del professionista che, approfittando del rapporto fiduciario tra medico e paziente e del particolare tipo di tecnica eseguita, le avrebbe palpeggiate nelle parti intime. 

Perquisendo la casa e lo studio del medico, gli agenti hanno trovato e sequestrato anche materiale pedopornografico. In seguito all’analisi dei telefoni cellulari e dei computer sequestrati, L.E.A. è stato deferito alla Autorità Giudiziaria oltre che per gli abusi sessuali commessi sulle sue pazienti, anche per i reati di pornografia minorile, detenzione di materiale pedopornografico e adescamento di minore. La notizia su RomaToday

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, abusi sessuali sulle pazienti: arrestato un medico di 38 anni

Today è in caricamento