rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Città Napoli

Arresto cardiaco durante la Tac: medico 50enne muore in ospedale

L'uomo, un medico odontoiatra, è deceduto all'Ospedale del Mare di Ponticelli. L'Asl: "Nessun ritardo, cure fornite secondo linee guida previste"

Un medico odontoiatra di 50 anni è morto presso l’Ospedale del Mare di Napoli. E' successo martedì 3 ottobre e sul caso è stata aperta un'indagine. 

Secondo quanto riporta NapoliToday, le circostanze del decesso hanno spinto il pm D’Amodio ad aprire un fascicolo di inchiesta e a disporre il sequestro della salma dell'uomo. Secondo quanto denunciato dalla moglie del 50enne davanti agli agenti della Caserma Raniero di via Tanucci, l’uomo avrebbe perso la vita in seguito a un arresto cardiaco mentre veniva sottoposto a Tac.

L'uomo sarebbe arrivato in ospedale al pronto soccorso in preda a forti dolori addominali. Si lavora per ricostruire con esattezza ogni passaggio in quelle drammatiche ore di ricovero del medico.

La famiglia del 50enne ha presentato un esposto lamentando ritardi nelle cure. "L'indagine è stata disposta perché c'è una denuncia. Dalle relazioni che mi sono state fornite già nel tardo pomeriggio di ieri, infatti, non ci sarebbero gli elementi per avviare un'indagine. Le cure sono state fornite secondo linee guida previste", ha spiegato all'Ansa Mario Forlenza, direttore generale dell'Asl Napoli.

La notizia su NapoliToday


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto cardiaco durante la Tac: medico 50enne muore in ospedale

Today è in caricamento