Domenica, 9 Maggio 2021
Brescia

Il medico travolto e schiacciato dalla sua stessa auto dopo aver aperto il cofano

Aveva 67 anni ed era prossimo alla pensione. La tragedia a Ponte Caffaro, frazione del comune di Bagolino in provincia di Brescia

Un medico di base di 67 anni è rimasto schiacciato dalla sua stessa auto ed è poi morto in ospedale. La tragedia si è consumata a Ponte Caffaro, frazione del comune di Bagolino in provincia di Brescia. La vittima è Samiee Shahrokh, conosciuto da tutti come "il dottor Samir", medico di base in servizio da quasi vent'anni in paese, di origini iraniane ma cittadino italiano, e residente in Valsabbia.

L'uomo è stato travolto e trascinato per diversi metri dalla sua Bmw X3: rianimato a lungo sul posto, è stato trasferito d'urgenza all'ospedale Civile dove purtroppo è spirato un paio d'ore più tardi. A dare l'allarme è stata una donna che passava di lì per caso, in Via di Mezzo, e l'avrebbe sentito urlare. Pare fosse sceso dall'auto per controllare il motore, alzando il cofano: ma la vettura, in lieve  pendenza, ha cominciato a muoversi e l'ha travolto. In attesa dei soccorsi, altri passanti hanno provato a sollevare la vettura con il cric. La centrale operativa ha inviato sul posto l'automedica, un'ambulanza dei volontari di Ponte Caffaro, i vigili del fuoco che hanno liberato il medico dal peso della Bmw, la polizia locale e la polizia stradale per i rilievi. Oltre che l'elicottero, decollato da Brescia.

Dopo le manovre di rianimazione, il medico è stato trasferito a bordo del velivolo e ricoverato d'urgenza in ospedale, dove è morto. Samiee Shahrokh si era trasferito giovanissimo dall'Iran, si era laureato a Roma e da tempo ormai viveva in Valsabbia. Sarebbe andato in pensione tra pochi mesi.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il medico travolto e schiacciato dalla sua stessa auto dopo aver aperto il cofano

Today è in caricamento