rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Pescara

Il medico positivo al Covid che ha violato la quarantena per partecipare a una manifestazione no vax

Era partito da Pescara, è stato rintracciato in un hotel e denunciato

Positivo al Covid, aveva violato la quarantena partendo da Pescara con la moglie per partecipare a una manifestazione no vax a Pordenone. Per questo un medico 70enne è stato denunciato dalla polizia. Stamattina è pervenuta alla sala operativa della Questura una segnalazione di "alert" nei confronti di due persone positive al Covid-19 che si trovavano in un albergo della città. I poliziotti della Squadra volante intervenuti hanno verificato che si trattava di una coppia di medici, moglie e marito, residenti in provincia di Pescara, che erano giunti a Pordenone nella giornata di ieri e avevano partecipato alla manifestazione no vax che si era svolta nel Parco San Valentino.

Dopo gli accertamenti è stato riscontrato che mentre la donna si era negativizzata il marito invece risultava essere ancora positivo. L'uomo è stato denunciato per violazione della quarantena e al termine delle incombenze alla coppia, che aveva raggiunto Pordenone con la  propria auto, è stato intimato di rientrare immediatamente presso la propria abitazione senza effettuare soste, per ripristinare la quarantena.

La struttura ricettiva è stata informata per provvedere alla sanificazione della camera.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il medico positivo al Covid che ha violato la quarantena per partecipare a una manifestazione no vax

Today è in caricamento