Mercoledì, 4 Agosto 2021
Città

Messaggi a luci rosse tra un professore e una studentessa 15enne

Le chat piccanti sono uscite dai telefonini dei due interessati e hanno iniziato a girare tra gli alunni dell'istituto superiore

Immagine d'archivio

File audio piccanti quelli scambiati tra un professore di un istituto superiore di Riccione e una sua alunna, una ragazzina 15enne, contenenti esplicite richieste di prestazioni sessuali.

Una storia particolarmente piccante che, nei giorni scorsi, era rimasta relegata a livello di pettegolezzo fino a quando le chat sono iniziate a trapelare dai telefonini facendo così montare lo scandalo tra le mamme degli alunni. Queste ultime, ricordandosi delle voci che giravano, hanno impiegato poco a scoprire che l'autore delle missive sarebbe stato il docente il quale, senza mezzi termini, avrebbe richiesto delle prestazioni sessuali alla minorenne.

"Io non posso entrare nei pettegolezzi tra mamme", ha detto il preside che non ha rilasciato altre dichiarazioni, ma che ha lasciato capire che la scuola "qualcosa ha fatto".

Sarebbe, infatti, stato aperto un fascicolo dalla Procura con le indagini affidate alla Squadra Mobile della Questura di Rimini. Questi file audio sono in via di acquisizione da parte della polizia e dalla Procura, per identificare l'autore e la destinataria. La ragazzina, da parte sua, avrebbe anche ammesso con la mamma di avere una relazione sentimentale, di essere innamorata del docente.

La notizia su RiminiToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messaggi a luci rosse tra un professore e una studentessa 15enne

Today è in caricamento