Lunedì, 14 Giugno 2021
Evasione fiscale / Monza e della Brianza

E' nullatenente, ma in un bunker aveva un milione e mezzo in contanti

La Guardia di finanza ha scoperto un vero e proprio tesoro nascosto in un caveau "bunker" sotto un ristorante di Vaprio d'Adda. Lì un imprenditore brianzolo conservava tutti i suoi soldi. E' stato denunciato

VAPRIO D'ADDA (MONZA) - Il fisco a stento sapeva della sua esistenza. Dichiarazioni mai presentate, contributi non versati, tasse non pagate: un vero e proprio fantasma per l’erario. Almeno fino a quando i militari sono arrivati a lui, smascherandolo, incastrandolo e mettendo le mani sul suo, smisurato, patrimonio. 

IL BLITZ - Gli uomini del comando provinciale della guardia di finanza di Milano hanno scoperto un evasore totale che, nonostante i notevoli guadagni accumulati nel tempo, da anni non versava un euro di tasse. Nella rete degli investigatori e? finito un imprenditore brianzolo che, grazie ad una serie di escamotage, era riuscito a rimanere “sconosciuto al fisco”.

I CONTROLLI - Partendo da una segnalazione di un istituto di credito su movimenti sospetti di denaro contante, i finanzieri di Monza hanno avviato una verifica fiscale nei confronti di una ditta di Mezzago. Il conto finale è risultato salato: omessa presentazione delle dichiarazioni fiscali ed un milione di euro di imposte mai pagate. Il reale amministratore e titolare dell’azienda, un imprenditore quarantaseienne con residenza a Mezzago, con alle spalle diverse condanne per bancarotta fraudolenta e reati fiscali, non compariva. Ufficialmente la ditta era infatti intestata alla madre, sessantottenne.

IL BUNKER - Altri controlli su aziende riconducibili all’imprenditore brianzolo hanno permesso ai finanzieri di scoprire un vero e proprio caveau bunker sotto un ristorante di Vaprio. In una stanza nascosta dietro un ascensore, alla quale si accedeva soltanto attraverso un pulsante, i militari hanno scoperto un “tesoro nascosto”: oltre un milione e quattrocentomila euro in contanti, 54mila banconote di piccolo e medio taglio subito sequestrato e depositato su un conto, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Tutti i particolari su Monza Today

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' nullatenente, ma in un bunker aveva un milione e mezzo in contanti

Today è in caricamento