rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Palermo

"Sporco negro": fermato uno degli aggressori del senegalese di 19 anni

Il pestaggio davanti a un bar di Partinico. Salvini: "L'allarme razzismo è una invenzione della sinistra"

PALERMO - I carabinieri hanno rintracciato e portato in caserma uno dei presunti aggressori del senegalese di 19 anni picchiato da un gruppo di giovani mentre si trovava davanti a un bar a Partinico. Il branco lo avrebbe prima offeso e insultato, per poi passare alle vie di fatto, causandogli ferite alla bocca e alle orecchie.

Dopo il pestaggio il 19enne è stato ascoltato dai carabinieri che hanno fatto partire le indagini e sono riusciti a risalire a uno dei giovani protagonisti, che adesso è interrogato.

Giovane migrante picchiato a Partinico

Il giovane senegalese, arrivato in Sicilia nel 2016 e ospite di una comunità, è stato preso in cura dai medici dell’ospedale Civico e dimesso con 7 giorni di prognosi. L'aggressione gli ha provocato ferite guaribili in sette giorni. La vittima del pestaggio ha raccontato di essere stato avvicinato da un gruppetto di coetanei nei pressi di piazza Caterina.

Erano in sette contro uno. Prima gli hanno tirato con violenza le orecchie, dicendogli: "Vattene via sporco negro". Poi mentre uno del gruppo lo teneva fermo gli altri lo prendevano a calci e pugni. Dopo la violenza subita il diciannovenne ha presentato una denuncia ai carabinieri. "Non ho reagito - ha raccontato il senegalese - perché non alzo le mani. Mi potevo difendere, ma gli educatori della comunità mi hanno insegnato che non si alzano le mani”.

Intanto Matteo Salvini, è intervenuto a proposito dell'allarme razzismo. Queste le parole del ministro dell'Interno, riportate anche dal sito dell'agenzia Ansa: "L'allarme 'razzismo' è una invenzione della sinistra, gli italiani sono persone perbene ma la loro pazienza è quasi finita. Io, da ministro, lavoro da 58 giorni per riportare sicurezza e serenità nelle nostre città". 

Continua a leggere su PalermoToday

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sporco negro": fermato uno degli aggressori del senegalese di 19 anni

Today è in caricamento