Martedì, 20 Aprile 2021
Napoli

Dalla Grecia a Napoli aggrappato a un tir per due giorni: 18enne trovato sull'asfalto in autostrada

A salvarlo una pattuglia dell'esercito che lo ha visto svenuto sull'asfalto e ha fermato il traffico per evitare che fosse investito

Ha viaggiato per due giorni aggrappato al fondo di un tir, dalla Grecia all'Italia. Stanco, stremato, semisvenuto, i militari di una pattuglia dell'esercito impegnata nell'operazione Strade Sicure che per caso viaggiava dietro il tir lo ha trovato sull'asfalto, in condizioni precarie.

Un 18enne iraniano ha rischiato così di morire in autostrada, se non fosse stato per il provvidenziale intervento dei militari, che stavano viaggiando da Napoli a Nola, come scrive NapoliToday.

I militari hanno fermato il traffico per impedire che il 18enne fosse investito e hanno chiamato i soccorsi. Il ragazzo era disidratato e affamato. Ha raccontato il suo viaggio, aggrappato al tir per due lunghi giorni, con il rischio continuo di cadere.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Grecia a Napoli aggrappato a un tir per due giorni: 18enne trovato sull'asfalto in autostrada

Today è in caricamento