Venerdì, 26 Febbraio 2021
Torino

I 7 ragazzini senza cibo e al freddo per due giorni nel cassone di un tir

La segnalazione è arrivata da un autotrasportatore che, partito dalla Romania, era diretto in Francia. Si è fermato a Torino per fare cena in un'area di servizio ed è sobbalzato quando ha sentito rumori sospetti provenire dall’interno del proprio rimorchio

Se la sono vista brutta. Sette minorenni di età comprese tra 12 e 17 anni sono stati scoperti la sera di martedì 19 gennaio 2021 dagli agenti della polizia stradale di Torino all'interno del cassone di un tir nell'area di servizio Stura Nord della tangenziale. 

Torino: sette migranti giovanissimi soccorsi nell'area di servizio

I giovanissimi sono tutti originari dell'Afghanistan: il loro viaggio della speranza era iniziato a Est. La segnalazione è arrivata da un autotrasportatore che, partito due giorni prima dalla Romania, era diretto in Francia. Si è fermato per fare cena in un'area di servizio ed è sobbalzato quando ha sentito rumori sospetti provenire dall’interno del proprio rimorchio. E' del tutto estraneo all'accaduto.

Sono rimasti dentro al cassone del rimorchio da due giorni, infreddoliti e affamati. Gli agenti hanno acquistano cibo e acqua nella stazione di servizio e hanno dato loro coperte. I giovani sono stati poi condotti in strutture di accoglienza.

Ci sono stati inevitabili problemi di comunicazione. Nessuno dei giovani parlava italiano, uno di loro conosceva qualche parola in inglese e a fatica ha raccontato di essere afgano e di essere in viaggio con i suoi due fratelli, che in Romania era stato avvicinato da un uomo che in cambio di soldi, circa mille euro, lo aveva condotto in un parcheggio e gli aveva fatto conoscere quattro connazionali, due coppie di fratelli, anche loro in attesa di capire su quale camion imbarcarsi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 7 ragazzini senza cibo e al freddo per due giorni nel cassone di un tir

Today è in caricamento