Sabato, 31 Luglio 2021
Città

Milano, orrore nella clinica psichiatrica: "Pazienti picchiati con le scope"

Insulti, minacce e vessazioni. Tutto è partito da un esposto dei responsabili della struttura. Arrestato un operatore, tre indagati. Il video delle violenze

Un frame del video

Una "clinica degli orrori a Milano". Si tratta di una struttura psichiatrica della zona Comasina, in cui alcuni operatori di origine peruviana si "scatenavano" contro i pazienti. Tra le vessazioni scoperte dalla questura, insulti e minacce, ma anche pugni e schiaffi. 

In alcune circostanze i pazienti venivano picchiati con le scope o con il contenitore delle feci.

L'indagine ha portato all'arresto in flagranza per un operatore, "incastrato" dalle immagini riprese da alcune telecamere nascoste che gli agenti avevano installato dopo le segnalazioni. Il primo esposto è stato presentato a fine 2014 dai responsabili della comunità (che è convenzionata con l'Asl). Altri tre operatori sono stati iscritti nel registro degli indagati il 26 febbraio 2016.

BOTTE E MINACCE AI PAZIENTI: IL VIDEO SCIOCCANTE

video 55-2

In alcuni casi, i pazienti non potevano scappare perché costretti a letto a causa delle proprie condizioni mediche. Diversi parenti degli ospiti, ascoltati dalla polizia, hanno confermato le umiliazioni, le vessazioni e le violenze fisiche.

La notizia su MilanoToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, orrore nella clinica psichiatrica: "Pazienti picchiati con le scope"

Today è in caricamento