Mercoledì, 16 Giugno 2021
Napoli

Il giovane militare arrestato per omicidio stradale: era ubriaco alla guida e viaggiava contromano

Tasso alcolemico determinato in 2,5 grammi/litro, rispetto al massimo consentito di 0,5. Il gip ha disposto la custodia cautelare in carcere

Un militare statunitense di 26 anni è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Varcaturo - frazione del comune di Giugliano in Campania, in provincia di Napoli - per i reati di omicidio stradale e lesioni personali gravissime. Secondo quanto emerso dalle indagini coordinate dalla procura di Napoli Nord, culminate nell'esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale aversano, lo scorso 22 maggio il militare Usa, sotto effetto di alcol, era alla guida della sua auto (una Mini Cooper) che ha percorso la strada statale Ss7 quater contromano, scontrandosi frontalmente contro un altro veicolo, causando il decesso di un 56enne di Qualiano e lesioni gravissime alla compagna di quest'ultimo. La vittima, Salvatore Vitale, viaggiava su una Doblò. Nella stessa circostanza è stata colpita anche una terza auto, sulla quale viaggiavano tre ragazzi che hanno riportato lesioni lievi.

Il militare avrebbe avuto un tasso alcolemico determinato in 2,5 grammi/litro, rispetto al massimo consentito di 0,5. Le testimonianze raccolte, insieme ai rilievi e agli esami clinici effettuati nell'ospedale Pineta Grande di Castel Volturno (Caserta), hanno permesso di delineare un quadro indiziario grave in capo all'indagato per i reati di omicidio stradale e lesioni personali stradali gravi.

Tenuto conto della sussistenza di "concrete e attuali esigenze cautelari", il gip ha disposto la custodia cautelare in carcere per il militare 26enne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giovane militare arrestato per omicidio stradale: era ubriaco alla guida e viaggiava contromano

Today è in caricamento