rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Città Firenze

Foto hard e ricatti, dodicenne bullizzata dai compagni di scuola

Secondo la madre della vittima, un gruppetto di coetanei avrebbe intimato alla ragazzina di scegliere fra tre opzioni: spacciare, inviare loro foto sessualmente esplicite o pagare 300 euro

Minacce, ricatti, richieste di foto sessualmente esplicite. Un gruppetto di ragazzini minorenni, che frequentano ancora la scuola media, è sotto indagine della polizia postale con l'accusa di avere bullizzato così una dodicenne che frequenta il loro stesso istituto.

Come riporta FirenzeToday, ad allertare le forze dell'ordine con una denuncia sono stati i genitori della giovane vittima. La madre vedendo la figlia sempre più chiusa, triste e lontana dai coetanei si è messa in allarme facendo poi scattare le indagini. Il padre ha installato sul cellulare della ragazzina un sistema di monitoraggio per intercettare chiamate e messaggi. Così, i genitori hanno capito che la dodicenne era ricattata. Bulli che, secondo la madre, avrebbero inizialmente intimato alla ragazzina di scegliere fra tre opzioni: spacciare, inviare loro foto sessualmente esplicite o pagare 300 euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foto hard e ricatti, dodicenne bullizzata dai compagni di scuola

Today è in caricamento