Sabato, 20 Luglio 2024
Brescia

Rito voodoo per minacciare una donna: a casa arriva una bara e una bambola piena di spilli

Lo strano caso nel Bresciano: la donna ha denunciato tutto alle autorità, che sono riuscite a risalire al mittente. Sono tre le persone a processo

Una donna residente in provincia di Brescia ha ricevuto a casa un'insolita minaccia esoterica: una bara con dentro una bambolina piena di spilli, come quelle utilizzate per i riti voodoo. Il contenuto della busta, dopo la denuncia della donna, è adesso al centro di una vicenda giudiziaria in cui sono rimasti coinvolti tre uomini. Le forze dell'ordine, come riporta la stampa locale, sono infatti riuscite a risalire al mittente, dalla provincia di Udine, che però avrebbe spiegato di essere estraneo ai fatti e di aver solo spedito la busta senza conoscerne il contenuto, come da indicazioni di un conoscente. 

Le indagini hanno permesso di individuare quest'ultimo, un uomo residente in provincia di Salerno che di fatto sarebbe il mittente originario. Già noto alle forze dell'ordine, è l'unico che una volta condannato non ha fatto ricorso. Diversa la posizione delle altre due persone coinvolte: l'ignaro mittente di Udine e il fratello della vittima. Entrambi avrebbero spiegato di non sapere cosa ci fosse nella busta, e che quindi sarebbero estranei alle minacce. La prossima udienza è fissata per il 23 maggio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rito voodoo per minacciare una donna: a casa arriva una bara e una bambola piena di spilli
Today è in caricamento