rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Città Milano

Un ragazzino è stato rapinato e violentato nella metro

Fermato un 17enne, individuato grazie alle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza

Violenza sessuale e rapina nei confronti di un minorenne. Sono le pesantissime accuse mosse a un ragazzino di soli 17 anni, che è stato fermato dalla polizia. Siamo a Milano e il 17enne è accusato di avere aggredito la vittima in una fermata della metro.

Secondo l'accusa, il ragazzino avrebbe avvicinato l'altro minore minacciandolo con un coltello e riuscendo a rubargli i soldi. Poi, l'avrebbe anche costretto a seguirlo e a farsi masturbare. La Squadra Mobile è risalita al giovane grazie alle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza, che hanno confermato la descrizione della vittima. Successivamente, il 17enne - riconosciuto sia per i tratti somatici sia per l'abbigliamento - è stato rintracciato nella zona dove si era consumata la violenza. Trovato in possesso di un coltello e di una modica quantità di droga per uso persolale, il minorenne è stato portato nel Centro di prima accoglienza per minori detenuti di Torino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un ragazzino è stato rapinato e violentato nella metro

Today è in caricamento