rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Città Roma

Era scomparso, ritrovato carbonizzato

Il 28enne romano era scomparso lo scorso 9 novembre. Il cadavere del giovane trovato all'angolo tra via di Capannelle e via Lucrezia Romana. Si indaga a 360 gradi

ROMA - Lo hanno trovato riverso in terra carbonizzato. Giallo a Capannelle dove gli agenti del commissariato Tuscolano hanno scoperto il cadavere di Mirko Freddi, 28enne romano scomparso da casa lo scorso 9 novembre. Il ritrovamento intorno alle 21 del 12 novembre in via di Capannelle, angolo via Lucrezia Romana.

AUTO VICINO AL CADAVERE - La scoperta del corpo di Mirko Freddi è avvenuta nella serata di ieri durante un normale pattugliamento del territorio da parte delle volanti del commissariato Tuscolano. I poliziotti hanno notato il cadavere del 28enne riverso in terra e carbonizzato con vicino un contenitore bruciato. L'auto del giovane, senza nessun primo evidente segno di effrazione, è stata trovata parcheggiata poco distante.

LE INDAGINI - Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia scientifica che hanno effettuatto tutti i rilievi del caso. Un vero e proprio mistero che lascia aperte tutte le ipotesi investigative, dal suicidio all'omicidio, senza escludere l'incidente. Giunti sul posto gli inquirenti hanno trovato il rogo già spento.

Resta da comprendere quando Mirko Freddi sia morto e che cosa abbia fatto nel lasso di tempo passato dalla denuncia della sua scomparsa al ritrovamento del suo cadavere nella serata del 12 novembre. (da RomaToday)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era scomparso, ritrovato carbonizzato

Today è in caricamento