Sabato, 27 Febbraio 2021
Genova

Genova, trovato l'ultimo disperso: è la 42esima vittima del crollo del ponte Morandi

Mirko stava per staccare dal turno di lavoro insieme a due colleghi quando è stato investito dal crollo del ponte Morandi. Era stato assunto da poco con un contratto a tempo determinato

È stato trovato il corpo dell'ultima persona che risultava dispersa dopo il crollo di Ponte Morandi a Genova Mirko Vicini, dipendente Amiu che si trovava nella zona della tragedia, nell'isola ecologica, insieme ad un collega al momento del crollo.

Come ricostruisce Genova Today Mirko era assunto da poco, a tempo determinato, stava per staccare dal turno insieme con i colleghi Bruno Casagrande e Sandro Campora. I loro corpi sono stati individuati quasi subtio, per quello di Mirko mamma Paola, da giorni presenza fissa e dolente nel campo della Croce Rossa allestito vicino al ponte, si è dovuto attendere l'avanzamento delle operazioni di demolizione del cemento.

Sale così a 42 il bilancio delle vittime del crollo del ponte Morandi.

Nel giorno in cui alla Fiera di Genova si celebrano i funerali di Stato per le vittime del crollo di Ponte Morandi, dal sito del disastro arriva una tra le peggiori notizie possibili: anche se al momento il bilancio ufficiale delle vittime resta fermo a 38, tra la nottata e la mattinata di sabato i Vigili del fuoco hanno trovato sotto le macerie i resti di quattro persone.

Si aggrava il bilancio: trovate altre vittime tra le macerie del ponte crollato

In nottata è stato il turno di una Hyundai, che secondo fonti della Prefettura sarebbe riconducibile a quella su cui viaggiava una famiglia residente nel novarese composta da madre, padre e bambina di 9 anni, tutti e tre dispersi da martedì 14 agosto. Per l'identificazione certa, però, ci vorrà del tempo.

Nella tarda mattinata di sabato, invece, stando a quanto confermato da fonti investigative che si occupano dell'identificazione, i soccorritori avrebbero rinvenuto il corpo di Mirko Vicini, il 31enne genovese dipendente dell'Amiu, che al momento del crollo si trovava nell'isola ecologica lungo il Polcevera.

Con il ritrovamento di Mirko, non risultano più ufficialmente dispersi, anche se i lavori proseguono incessanti, complicati anche dal temporale che si è abbattuto sulla città intorno all'ora di pranzo.

Crollo Genova, i nomi delle vittime 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genova, trovato l'ultimo disperso: è la 42esima vittima del crollo del ponte Morandi

Today è in caricamento