Martedì, 9 Marzo 2021
Palermo

La bara della nonna sparisce per cinque mesi e mezzo: ritrovata in un vialetto del cimitero

Giallo a Palermo, indaga la polizia. La salma di un'anziana donna deceduta a marzo - ma la cui morte non è mai stata registrata - è ricomparsa misteriosamente

La polizia di Palermo sta indagando sul caso di una donna morta il 20 marzo scorso la cui salma è misteriosamente scomparsa per cinque mesi e mezzo prima di venire ritrovata in un vialetto del cimitero dei Rotoli. 

Lo scorso lunedì alcuni familiari di Wyss Adhelaide Hilda, di origine svizzera ma residente a Mondello, si sono presentati al cimitero chiedendo dove si trovasse la salma. I parenti avrebbero raccontato di aver affidato funerali e tumulazione a una ditta di pompe funebri.

Milano, trovata morta nel parcheggio del cimitero: "E' stata strangolata" 

La donna però per il Comune non risulterebbe deceduta, visto che la morta non è mai stata registrata. I funzionari municipali e i familiari hanno quindi avvertito la polizia e gli invetigatori stanno cercando elementi per ricostruire la vicenda. 

La notizia su PalermoToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La bara della nonna sparisce per cinque mesi e mezzo: ritrovata in un vialetto del cimitero

Today è in caricamento