Domenica, 17 Gennaio 2021
Modena

Modena, trovato un neonato morto in un cassonetto

Una ventenne nigeriana è stata ricoverata al Policlinico. Il corpicino del piccolo è stato ritrovato dalla polizia a Fiorano Modenese. Si indaga per ricostruire la drammatica vicenda e la storia della giovane

Foto di repertorio

MODENA - Un piccolo corpo avvolto in fasce e gettato in un cassonetto dell'immonidizia. Questo il terribile ritrovamento avvenuto nella tarda serata di ieri in una frazione di Fiorano Modenese ad opera degli agenti della squadra mobile di Modena, impegnati in indagini a tappeto dopo la denuncia di una donna nigeriana, giunta in gravi condizioni al Policlinico, dopo un parto "misterioso".

Tutto è iniziato intorno alle 10 di ieri, domenica 31 gennaio, quando una ventenne africana si è presentata all'ospedale modenese sanguinante e con i chiari segni di un parto più che recente. La giovane è stata presa in cura dai medici i quali sono riusciti a salvarle la vita e al contempo hanno fatto partire l'allarme alla Polizia.

La ragazza avrebbe dichiarato di aver partorito un bambino in modo naturale, senza assistenza, per poi abbandonarlo alla stazione ferroviaria. Una storia drammatica su cui gli uomoni della questura, in accordo con la procura di Modena, hanno immediatamente cercato di fare luce.

Il corpo del neonato è stato portato presso l'isituto di medicina legale, dove sarà sottoposto ad autopsia. L'obiettivo è quello di determinare le condizioni del nascituro al momento del parto. Il bimbo era morto o vivo quando è venuto alla luce?

Gli aggiornamenti sul dramma del neonato morto nel cassonetto su Modena Today

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena, trovato un neonato morto in un cassonetto

Today è in caricamento