rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Città Brescia

Trova la moglie con un altro: finisce a coltellate

L'aggressione è avvenuta martedì sera a Rezzato, in provincia di Brescia: il marito geloso non ha retto alla rabbia, colpendo il rivale alla testa. Dopo l'arrivo di ambulanza, polizia e carabinieri l'uomo è stato arrestato per tentato omicidio

Dopo aver scoperto la moglie all'interno del suo negozio con un altro uomo, non ha retto alla rabbia ed ha estratto un coltello, attaccando il rivale. È successo nella serata di ieri, martedì 17 gennaio, a Rezzato, in provincia di Brescia. Il bilancio è di due feriti in ospedale e un arresto per tentato omicidio. L'allarme è scattato poco prima delle 19.30 da un negozio di Via Alcide De Gasperi: a chiedere aiuto una donna di 42 anni, di nazionalità cinese, sposata con un camionista 57enne di origini africane.

La lite nel negozio della moglie

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, il marito avrebbe aggredito un amico della donna, 50 anni e connazionale della moglie: l'avrebbe colpito con una coltellata alla testa, per fortuna solo di striscio, poi a sua volta colpito con una sedia per la reazione del 50enne.

Il marito avrebbe sorpreso la moglie e il presunto amante insieme, nel negozio di sartoria gestito dalla donna. Lei avrebbe invece smentito ogni tipo di relazione, così come l'amico sotto accusa: i due uomini avrebbero cominciato allora a litigare animatamente. Finché il 57enne non ha estratto un coltello: il resto è storia nota.

L'arresto per tentato omicidio

Alle sirene delle ambulanze di Bresciasoccorso e Croce Blu hanno fatto subito eco i lampeggianti di Carabinieri e Polizia Locale. Illesa la donna, ma sotto shock per l'accaduto: feriti i due uomini, entrambi ricoverati in ospedale. Il più grave: il 50enne cinese, ricoverato in codice giallo al Città di Brescia (ma non è in pericolo di vita). 

Solo ferite lievi per il 57enne, ricoverato al Sant'Anna ma allo stesso tempo arrestato per tentato omicidio. Resta piantonato in ospedale e verrà poi probabilmente trasferito in carcere. Già sequestrata anche l'arma.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trova la moglie con un altro: finisce a coltellate

Today è in caricamento