rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Città Vicenza

Vicenza, molesta un bambino al cinema: 45enne salvato dal linciaggio

La folla in sala lo ha circondato dopo che la mamma del piccolo ha iniziato a gridare dopo aver scoperto quello che stava succedendo. L'uomo è stato arrestato

Un uomo di 45 anni stato arrestato dalla polizia perché accusato di violenza nei confronti di un bambino di otto anni all'interno di un cinema di Vicenza. L'episodio si è verificato sabato 18 febbraio ma è stato reso noto solo adesso, come racconta Il Messaggero.

Secondo la ricostruzione del quotidiano, l'uomo è entrato nella Cinema Patronato Leone XIII, dove si stava proiettando un film d'animazione per bambini, e nonostante ci fossero molte poltroncine vuote si è seduto proprio vicino al piccolo, che era lì con la mamma e la sorellina di cinque anni. Al buio, il 45enne avrebbe iniziato a toccare il bambino. La madre si è accorta di tutto e ha urlato, richiamando subito l'attenzione gente presente in sala, che ha circondato l'uomo. Il 45enne è stato poi fermato da un poliziotto fuori servizio che era presente in sala, il quale lo ha consegnato ai colleghi della volante di polizia intervenuta sul posto.

L'uomo, padre di un bimbo di otto anni, ha precedenti specifici risalenti a dieci anni fa per possesso di materiale pedopornografico e pornografia minorile e ha negato ogni addebito ma i riscontri sarebbero stati evidenti. Il suo arresto è stato convalidato e tramutato prima in arresti domiciliari a casa della cognata e poi in obbligo di dimora dalle 19 alle 5 del mattino, per consentire  all'uomo di continuare a lavorare come operaio visto che è il solo che porta un reddito in famiglia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, molesta un bambino al cinema: 45enne salvato dal linciaggio

Today è in caricamento