Lunedì, 18 Ottobre 2021
Città Ravenna

Madre e due figli trovati morti in casa

Claudia Torsani, 40 anni, e i suoi due figli (di 8 e di 12 anni) sono stati trovati morti in un appartamento a Marina Romea

RAVENNA - Claudia Torsani, 40 anni, e i suoi due figli (di 8 e di 12 anni) sono stati trovati morti in un appartamento a Marina Romea, nel Ravennate; i vigili del fuoco sono intervenuti dopo la segnalazione di un possibile incendio da parte di un vicino. Inquirenti al lavoro per accertare le cause dell'incidente ma le esalazioni sarebbero state provocate da un principio d'incendio innescato da un trasformatore. Madre e figli potrebbero essere morti per asfissia in seguito alle esalazioni sprigionate da un principio di incendio in una stanza della villetta.

Subito l'attenzione degli inquirenti si è concentrata su un trasformatore appoggiato a un divano: l'apparecchio, scaldandosi, potrebbe avere incendiato il mobile, determinando esalazioni capaci di saturare l'aria. In questo scenario gli inquirenti non scartano l'ipotesi che la morte dei tre sia avvenuta giovedì sera, anche perché i corpi sono stati trovati in camera: la donna distesa a letto e i bambini ai piedi.

I vicini hanno infatti riferito di avere sentito, nella notte tra giovedì e venerdì, un tonfo secco provenire dall'appartamento dove abitavano le tre vittime. Il rumore è compatibile con la caduta del lampadario in seguito all'incendio sprigionatosi nell'abitazione: un rogo di modesta portata che ha danneggiato alcune suppellettili e annerito le pareti della stanza e che si è auto-estinto. Ma le cui esalazioni potrebbero avere colto madre e due figli nel sonno.

Ad allertare i soccorsi è stato proprio un vicino, maresciallo dell'Arma in pensione, che ha trovato nel proprio bagno fuliggine presumibilmente provocata da un principio d'incendio. Al loro arrivo, i vigili del fuoco hanno capito che il materiale era giunto da un'intercapedine sotto il tetto dell'appartamento comunicante. Hanno quindi provato a contattare la donna con il cellulare: poiché non rispondeva, hanno sfondato una finestra sul retro, ritrovando poco dopo i tre cadaveri.

Il marito non si trovava a casa al momento della tragedia perché i coniugi erano separati. L'uomo è venuto a conoscenza di quanto accaduto quando, verso le 15.30, è giunto all'abitazione, trovando già carabinieri e vigili del fuoco. Sotto shock, ha avuto un malore. Link: RavennaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madre e due figli trovati morti in casa

Today è in caricamento