Venerdì, 26 Febbraio 2021
Catania

La donna morta accoltellata dopo una lite fra vicini per i rumori

La tragedia a Catania. La polizia ha arrestato la vicina ritenuta responsabile di aver sferrato il fendente

Foto di repertorio Ansa

Una donna di 42 anni è morta in ospedale a Catania dopo essere stata ferita a coltellate durante una lite tra vicini di casa per rumori molesti. La polizia ha arrestato una cittadina romena di 47 anni accusata di aver ferito la donna: ora deve rispondere di omicidio. 

L’aggressione nella tarda serata di ieri. La polizia era intervenuta dopo una segnalazione telefonica che parlava di una lite molto animata tra vicini da casa. Al loro arrivo, gli agenti avevano trovato la donna stesa in terra in stato di semi incoscienza, con lo sguardo fisso nel vuoto e una vistosa ferita al fianco dal quale uscivano sangue e viscere. La vittima era stata poi trasportata in codice rosso in ospedale, dove era stata ricoverata in prognosi riservata mentre gli agenti avevano avviato le indagini per ricostruire quanto avvenuto.

La donna accoltellata durante una lite tra vicini per i rumori molesti

Il fratello della vittima, residente nel luogo dell’intervento e testimone oculare, aveva riferito che la sorella si era recata presso il suo appartamento per trascorrere la serata insieme ad amici. Intorno alle 23, hanno sentito dei colpi alla parete provenire dalla casa della vicina, con la quale c'erano stati pregressi battibecchi. A quel punto, lui e la sorella si erano presentati alla porta della vicina, bussando alla porta al fine di chiarire la situazione. La vicina li avrebbe a quel punto aggrediti fisicamente, accoltellando al basso ventre la sorella dell’uomo con un’arma da taglio.

Il fratello della donna ferita aveva poi fornito ai poliziotti particolari utili sull’abbigliamento della donna e sul coltello utilizzato. E in effetti, gli agenti, coadiuvati dal personale della Polizia Scientifica giunto sul posto, hanno poi rinvenuto e sequestrato l’abbigliamento descritto, indossato al momento dell’aggressione e del quale la donna si era già spogliata. Il coltello invece “spiccava” nel lavabo della cucina, accuratamente lavato, accanto alle restanti stoviglie che invece erano accatastate ancora sporche. La 47enne era stata arrestata per tentato omicidio e condotta in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La donna morta accoltellata dopo una lite fra vicini per i rumori

Today è in caricamento