rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca / Verona

A cena con l'ex fidanzato: trovata morta nell'auto di lui

Lucia Bellucci era scomparsa da venerdì sera quando aveva cenato insieme ad un suo ex fidanzato. Il suo corpo senza vita è stato trovato nel bagagliaio dell'auto di lui. In passato, lo aveva denunciato per stalking

VERONA - Venerdì la scomparsa, oggi il tragico ritrovamento. Il corpo di Lucia Bellucci, la 31enne marchigiana addetta ad un centro benessere di Pinzolo di cui si erano perse le tracce da tre giorni, è stato ritrovato nel bagagliaio di un'auto, in un garage in via Verde da Salizzole. 

Il cadavere, scoperto nell'auto dell'ex fidanzato con cui Lucia era andata a cena prima di scomparire, presenterebbe i segni di due coltellate. Il maggiore sospettato per il delitto al momento è proprio il suo ex, Vittorio Ciccolini, un avvocato veronese, che è già stato fermato dai carabinieri e che in passato era stato denunciato dalla donna per stalking. Gli agenti lo hanno trovato intorno a mezzogiorno sui bastioni mentre vagava in evidente stato confusionale. Nel suo studio sarebbe stati ritrovati alcuni biglietti con scritto "perdonatemi". 

Al momento, i carabinieri hanno pochi dubbi: la sera della scomparsa Lucia era stata a cena con Vittorio Ciccolini, con il quale aveva avuto una relazione di un paio di anni, al ristorante "Mezzo Soldo" a Spiazzo Rendena. Alcuni testimoni li avevano visti poi allontanarsi a bordo di una Bmw serie 1 cabrio, di colore grigio metalizzato: l'auto dell'avvocato. Ma anche l'auto dove è stato trovato il corpo della donna. (da VeronaSera)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A cena con l'ex fidanzato: trovata morta nell'auto di lui

Today è in caricamento