rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Città Barletta-Andria-Trani

Canosa di Puglia, muore anziana aggredita e rapinata in casa

La donna, una ex gioielliera, è stata colpita varie volte dagli aggressori che hanno portato via denaro e preziosi. Nella notte è deceduta in ospedale

CANOSA DI PUGLIA - Aggredita e rapinata in casa ieri sera a Canosa di Puglia, stanotte è morta in ospedale. Non è chiaro se il decesso di Maria Melziade, una donna di 75 anni, sia stato provocato dal colpo subìto o dallo spavento, oppure da entrambe le cose.

La gioielliera in pensione, secondo quanto ricostruito dalla polizia, era da poco rientrata a casa e stava attendendo il ritorno del marito, che in quel momento stava parcheggiando l'auto. La 75enne quindi non avrebbe esitato ad aprire la porta quando ha sentito suonare il campanello, e subito dopo qualcuno l'ha colpita con violenza ed ha portato via dall'abitazione denaro e preziosi.

La donna è stata ricoverata d'urgenza, ma nella notte non ce l'ha fatta ed è deceduta in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canosa di Puglia, muore anziana aggredita e rapinata in casa

Today è in caricamento