rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Città Treviso

A 16 anni precipita nel sonno dal secondo piano di casa: muore dopo 10 giorni di agonia

Affetta da una rara e grave forma di sonnambulismo, la ragazza era precipitata da un'altezza di più di quattro metri

Non c'è stato niente da fare per Brikena Mehmeti, la 16enne di Loria, in provincia di Treviso, ricoverata dal 15 dicembre scorso dopo una caduta dal secondo piano. La ragazzina è morta nell'ospedale di Castelfranco Veneto. Sembrava essersi ripresa lievemente nel reparto di terapia intensiva, ma poi nelle scorse ore c'è stato un nuovo e improvviso aggravamento delle sue condizioni. 

Troppo gravi le ferite riportate nella caduta avvenuta da un'altezza di oltre quattro metri. Brikena era precipitata a causa di una grave e rara forma di sonnambulismo, che l'aveva portata a confondere la finestra del bagno di casa con una porta da attraversare. 

Una tragedia che ha lasciato sconvolti i familiari e i compagni di scuola della ragazza. La salma sarà tumulata a Pristina, in Albania, la sua città d'origine. 

La notizia su TrevisoToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 16 anni precipita nel sonno dal secondo piano di casa: muore dopo 10 giorni di agonia

Today è in caricamento