rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Salerno

Addio a Stefania Stellaccio, la soldatessa amica dei bambini

Originaria di Roccadaspide (Salerno), 31 anni, ex caporal maggiore dell'Esercito Italiano, aveva partecipato ad una missione in Libano nel villaggio di Al Mansouri

Ha combattuto fino all'ultimo minuto contro un tumore al cervello, ma non è riuscita a vincere la battaglia più dura, quella per la vita. Nella serata di ieri il cuore di Stefania Stellaccio ha smesso di battere.

Originaria di Roccadaspide (Salerno), 31 anni, ex caporal maggiore dell'Esercito Italiano, Stefania aveva partecipato ad una missione in Libano, nel villaggio di Al Mansouri dove amava giocare con i bambini del posto che vivevano nella povertà,  ed attualmente lavorava come agente penitenziario nel comune di Bollate, alle porte di Milano.

Della sua esperienza in Libano aveva raccontato al quotidiano Il Tirreno, riportando impressioni e speranze. "Nessun bambino è capace di resistere alla tentazione di giocare a nascondino, in qualunque Paese".

"Di una semplicità fuori dal comune Stefania, bella, dal sorriso contagioso, giovane sposa, figlia adorata, coraggiosa soldatessa. Le comunità di Roccadaspide, paese d'origine, ed Aquara, dove si era poi trasferita la sua famiglia in località Mainardi, si raccolgono in cordoglio", si legge in una nota del Sappe, il sindacato di polizia penitenziaria. 

"Una bellissima ragazza, coraggiosa, dolce. Non meritava questa fine", raccontano gli amici". Operata mesi fa per un tumore al cervello, Stefania sembrava aver sconfitto il cancro ma una ricaduta le è stata fatale. La notizia su SalernoToday
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Stefania Stellaccio, la soldatessa amica dei bambini

Today è in caricamento