Mercoledì, 28 Luglio 2021
Bologna

Morte Alice Gruppioni: "L'investitore voleva uccidere uno spacciatore"

La giovane bolognese era stata investita sul lungomare di Venice Beach, uccisa proprio durante il suo viaggio di nozze davanti agli occhi del neo-marito

Tutti ricordiamo l'orribile morta di Alice Gruppioni, la bolognese investita sul lungomare di Venice Beach e uccisa proprio durante il suo viaggio di nozze, davanti agli occhi del neo-marito (la scena è stata ripresa da una telecamera). 

Ebbene, come riporta anche la stampa americana dopo la seduta processuale del 30 aprile scorso, Nathan Campbell, che era alla guida del mezzo che ha travolto la vittima avrebbe avuto l'intento di investire lo spacciatore che gli aveva preso 35 dollari senza poi consegnargli la droga.  


Campbell, 39enne del Colorado, è accusato di omicidio e la sua difesa sta tentando la strada della perdita del controllo del mezzo: oltre alla 32enne di Pianoro, erano state investite e ferite altre 17 persone. (Da BolognaToday)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Alice Gruppioni: "L'investitore voleva uccidere uno spacciatore"

Today è in caricamento