rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Pescara

Dramma in casa: marito e moglie trovati morti mentre la figlia è a scuola

La tragedia è avvenuta a Montesilvano, nel Pescarese: a dare l'allarme sono stati i vicini di casa

I corpi senza vita di due persone, un uomo e una donna, sono stati trovati all'interno di un'abitazione a Montesilvano, in provincia di Pescara. A lanciare l'allarme sarebbero stati i vicini di casa che alle forze dell'ordine hanno riferito di aver sentito urla provenire dall'appartamento,

Due morti a Montesilvano

Le indagini sono in corso, ma l'ipotesi che prende corpo è quella dell'omicidio-suicidio. Secondo le prime informazioni, le due vittime sono marito e moglie, entrambi 50enni romeni, da 15 anni in Italia. I corpi sono stati trovati in cucina, l'uno sopra all'altro.

Non è chiaro, al momento, chi abbia agito per primo. Entrambi presentano ferite di arma da taglio. I due hanno un figlio di una decina di anni, che al momento dei fatti era a scuola. Sul posto il medico legale, il pm di turno, i carabinieri del Comando provinciale e della locale Compagnia.

Le salme sono state trasferite all'obitorio per poi essere sottoposte ad autopsia. Si tratta, stando alla ricostruzione degli inquirenti, di omicidio-suicidio. Sul posto continuano i rilievi delle forze dell'ordine.

I vicini: "Le urla, poi il silenzio"

"Erano circa le 8.35 e si sentiva gridare, lei urlava. Poi ad un tratto più nulla, è calato un terribile silenzio in quella casa": così alcuni vicini della coppia di 50enni che, questa mattina, è stata trovata morta nel proprio appartamento di Via Tagliamento a Montesilvano (Pescara). Si tratta di omicidio suicidio. Sono stati proprio i vicini ad allertare le forze dell'ordine. "Ultimamente - viene ancora fatto presente - la situazione familiare non era delle più tranquille, forse perché lui era rimasto senza lavoro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma in casa: marito e moglie trovati morti mentre la figlia è a scuola

Today è in caricamento