rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Città Lecco

Dramma in montagna: morti due escursionisti

Due escursionisti bergamaschi sono morti sul monte Resegone, nel lecchese. Erano scomparsi sabato, ma l'allarme è scattato soltanto ieri sera

LECCO - Tragedia sul monte Resegone, in provincia di Lecco. Due consiglieri del Cai (Club alpino italiano) di Bergamo, Enrico Villa, 46 anni, presidente della Commissione Rifugi, e Domenico Capitanio, 72 anni, sono precipitati mentre erano impegnati nella strada ferrata "Gamma Due", facendo un volo di circa 250 metri e morendo sul colpo.

I due erano scomparsi sabato, ma l'allarme è scattato soltanto domenica sera, quando era già buio. I corpi sono stati individuati e poi recuperati dai volontari del Soccorso alpino di Lecco e dall'elicottero del 118 di Bergamo.

Enrico Villa, 46 anni, era ingegnere e presidente della Commissione Rifugi, oltre che vicepresidente della Commissione Regionale, mentre Domenico Capitanio, 72 anni, era geometra e ispettore del rifugio Tagliaferri e Albani.

"E' una tragedia sconvolgente: li aspettavamo sabato alle 14,30 al rifugio del Resegone per uConsiglio allargato, ma non li abbiamo mai visti arrivare. La disgrazia non può che essere avvenuta sabato mattina", ha affermato Piermario Marcolin, presidente del Cai di Bergamo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma in montagna: morti due escursionisti

Today è in caricamento