rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Città Torino

Tragedia in un camper nel torinese: morti padre e due figli

Fatale, forse, un'intossicazione da monossido di carbonio. I ragazzini avevano 6 e 14 anni: il più grande avrebbe dovuto partecipare oggi a una gara di motocross

RIVAROLO CANAVESE (TORINO) - Il papà li aveva accompagnati alla vigilia della gara di motocross a Gave di Rivarolo Canavese, in provincia di Torino. Loro, i suoi due figli di 6 e 14 anni, avrebbero dovuto assistere e parteciparvi, il più grande, stamattina. 

Sono morti entrambi, Luca e Martino Colombo, insieme al genitore 50enne, Fabrizio, nel loro camper parcheggiato sabato sera vicino alla pista di gara.

Sarebbe stata una stufetta difettosa a causare la morte dei tre, secondo i primi accertamenti dei carabinieri e dei vigili del fuoco intervenuti sul posto insieme ad un'ambulanza del 118 dopo che il medico legale della gara ha trovato la famiglia esanime. Inutili, purtroppo, i soccorsi (GUARDA IL VIDEO).

Le tre vittime sarebbero morte per una intossicazione da monossido di carbonio. La gara è stata annullata. (da TorinoToday)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in un camper nel torinese: morti padre e due figli

Today è in caricamento