Venerdì, 26 Febbraio 2021
Napoli

Scendono dall'auto dopo un incidente: travolti e uccisi da un'altra autovettura

Tragedia a Pomigliano d'Arco: a perdere la vita il vigilante Benigno De Gennaro, avellinese di 50 anni, e il Carabinieri napoletano Vincenzo Ottaviano. Lotta per la vita, ricoverato all'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, il vice Brigadiere Attilio Picoco

Foto di repertorio

Erano scesi dalle loro automobili per constatare i danni dopo un incidente non grave quando sono stati falciati da un'autombile che è arrivata all'improvviso. 

Due persone sono morte mentre una è ricoverata in gravi condizioni in ospedale dopo un terribile incidente avvenuto nella notte a Pomigliano d'Arco. Il vigilante Benigno De Gennaro, avellinese, 50 anni, lascia moglie e figli. L'appuntato napoletano Vincenzo Ottaviano, 40 anni, aveva moglie e un figlio ed era in servizio nella compagnia di Castello di Cisterna. 

Lotta per la vita, ricoverato all'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, anche il vice Brigadiere Attilio Picoco, effettivo al NORM di Nola, 46 anni. 

Come riporta Napoli Today, il 26enne alla guida dell'auto che ha travolto il vigilantes e i due carabinieri è risultato poi negativo all'alcool test.

Nel primo pomeriggio è arrivato il cordoglio del Ministro Salvini, che ha espresso vicinanza alle famiglie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scendono dall'auto dopo un incidente: travolti e uccisi da un'altra autovettura

Today è in caricamento