Sabato, 25 Settembre 2021
CRONACA

Milano, due ragazzi precipitano dal settimo piano: morti

Per cause ancora sconosciute e secondo dinamiche in corso di accertamento, due giovani sono precipitati dal settimo piano di un palazzo di via Novaro a Milano

MILANO - Sono ancora incerti i confini del doppio dramma avvenuto nella notte nella zona nord di Milano. Quel che è certo, purtroppo, è che due giovani - una ragazza di 19 anni e un ragazzo di 20 - sono morti dopo essere precipitati dal settimo piano di un palazzo.  Secondo il racconto di una testimone, una modella inglese che vive di fronte alle due vittime, il giovane avrebbe abbracciato la sua ex fidanzata e si sarebbe gettato con lei nel vuoto. "L'ha trascinata giù - ha raccontato - sembrava un colpo di pistola". 

E' successo in un complesso condominiale in via Novaro 16 in zona Affori, dove i due vivevano. I ragazzi sono finiti in un cortile interno, seminterrato, nella zona dei box. Al momento non è ancora chiaro se si sia trattato di un suicidio. 

La diciannovenne è deceduta sul colpo, mentre il ragazzo è morto alcune ore dopo il ricovero all'ospedale San Gerardo di Monza. Sul caso indaga la polizia.

Secondo alcune testimonianze degli abitanti del quartiere, circa un anno fa il 20enne morto aveva provato a uccidersi lanciandosi nel vuoto dal balcone della propria abitazione. In quella occasione, due vigili del fuoco lo avevano salvato. (da MilanoToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, due ragazzi precipitano dal settimo piano: morti

Today è in caricamento