Domenica, 13 Giugno 2021
Città Brescia

Uomo cade nel vano ascensore e muore a 50 anni

La vittima è un operaio. Dalle prime informazioni sembra che fosse impegnato nelle operazioni di manutenzione. La dinamica dell'incidente è tuttavia ancora da chiarire. I fatti nel Bresciano

I soccorsi sul luogo dell'infortunio sul lavoro che e' costato la vita a un uomo a Nave, in provincia di Brescia, 7 giugno 2021. Dalle prime ricostruzioni pare che si tratti di un operaio caduto nella tromba di un ascensore mentre stava effettuando lavori di manutenzione. ANSA/ FILIPPO VENEZIA

Un'altra morte sul lavoro.  Un operaio di 50 anni ha perso la vita mentre stava lavorando in una palazzina di via Conicchio 48, a Nave, tra Brescia e Bovezzo.

La dinamica è ancora da chiarire. Sembra certo però che l'uomo stesse facendo dei lavori all'ascensore del palazzo. Secondo una prima ricostruzione pare che l'uomo sia caduto nella tromba dell'ascensore. A nulla purtroppo sono serviti i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i tecnici dell' ATS di Brescia, la Polizia di Stato ed i Vigili del Fuoco.

Solo tre giorni fa in provincia di Bergamo si era registrato un altro infortunio sul lavoro:  un autotrasportatore aveva perso la vita durante un'operazione di scarico merci, travolto da una balla di polietilene. E sempre tre giorni fa a Potenza un operaio di 46 anni di Francavilla in Sinni, è morto in ospedale dove era ricoverato dal 31 maggio dopo un infortunio sul lavoro. Quel giorno, per cause in corso di accertamento, l'uomo è caduto mentre lavorava in un cantiere a Chiaromonte. Secondo Nei l'Inail solo nei primi tre mesi di quest'anno ci sarebbero state 185 morti bianche, 19 in più del 2020.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo cade nel vano ascensore e muore a 50 anni

Today è in caricamento