rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Città Savona

Perde l'equilibrio in casa e sfonda la vetrata: morto dissanguato

A dare l'allarme la sorella dell'uomo, che abita sullo stesso pianerottolo. Valter Ottonello aveva 57 anni

Una tragedia assurda, una morte consumatasi nel giro di pochi minuti. Lo hanno trovato senza vita nel suo appartamento all'ultimo piano di un condominio di Savona. Il cuore dell'uomo, Valter Ottonello, 57 anni, aveva smesso di battere da ore. A dare l'allarme la sorella dell'uomo, che abita sullo stesso pianerottolo. Sono intervenuti il 118 e un equipaggio della Croce Bianca i quali non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Sul posto i poliziotti della scientifica: hanno trovato tracce di sangue in tutto l'appartamento e una finestra con il vetro sfondato, ma i primi accertamenti escluderebbero sia il suicidio che l'omicidio: l'uomo sarebbe rimasto vittima di un incidente domestico.

L’uomo, scrivono i quotidiani locali, sarebbe sceso dal letto, forse ha perso l’equilibrio, colpendo con una testata la porta finestra che si affaccia sul terrazzo. La profonda ferita e la conseguente emorragia non gli hanno dato scampo. Valter Ottonello è riuscito solo a trascinarsi fino in cucina, dove è stato trovato poi dalla sorella. La Procura di Savona ha comunque disposto il sequestro della salma e dell'immobile per portare avanti nelle prossime ore ulteriori accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde l'equilibrio in casa e sfonda la vetrata: morto dissanguato

Today è in caricamento