Venerdì, 22 Ottobre 2021
Città Nuoro

L'uomo ucciso dal Covid a 49 anni (non aveva altre patologie)

È morto in ospedale a Nuoro un residente di Silanus, piccolo borgo adagiato sulle colline del Marghine, nel cuore della Sardegna. Allarme e preoccupazione in paese: piena seconda ondata. Gli amministratori comunali chiedono a tutti i cittadini il rispetto delle disposizioni

Un fulmine a ciel sereno. Per Silanus, piccolo borgo adagiato sulle colline del Marghine, nel cuore della Sardegna, è la seconda persona che muore di Covid in una settimana. E' morto durante la notte tra sabato e domenica all'ospedale San Francesco di Nuoro un uomo di 49 anni residente in paese. 

Silanus, il Covid lo uccide a 49 anni

L'uomo non aveva altre patologie e al momento non è chiaro come sia stato contagiato. Era ricoverato da alcuni giorni, le sue condizioni sono progressivamente peggiorate fino al tragico epilogo.

La famiglia è molto conosciuta nel paese, la vittima è risultata positiva al virus già all'inizio della settimana scorsa. Una morte "inaspettata che sta creando ulteriore allarme nel paese, dove i positivi al Covid e le persone in quarantena sono circa quaranta", scrive l'Unione Sarda.

Gli amministratori comunali chiedono a tutti i cittadini il rispetto delle disposizioni delle varie ordinanze. "Se la situazione dovesse peggiorare - sarò costretto ad assumere provvedimenti ancora più restrittivi, rispetto a quelli in vigore con Dpcm e le varie ordinanze" dice il sindaco Gian Pietro Arca. La situazione desta apprensione tra la comunità, apprensione cresciuta dopo la notizia del decesso del 49enne. La seconda ondata sta colpendo la Sardegna molto più duramente rispetto a quella di marzo-aprile, e le strutture sanitarie dell'isola sono sotto forte pressione.

Il 74enne malato di Covid che va in banca violando la quarantena (e si sente male)


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo ucciso dal Covid a 49 anni (non aveva altre patologie)

Today è in caricamento