Martedì, 21 Settembre 2021
Città Mantova

E' morto Enzo Lotti, l'imprenditore papà dei mitici stuzzicadenti Samurai

L'imprenditore mantovano è morto a 87 anni. Nel 1965, a Milano, l'idea che lo ha reso celebre. Lotti è morto a Borgo Trento, in provincia di Verona

Morto Enzo Lotti, fondatore dell'azienda produttrice degli stuzzicadenti Samurai

E' morto a 87 anni Enzo Lotti, imprenditore mantovano che nel 1965 fondò insieme al fratello Giovanni la Sis, azienda nota soprattutto per aver creato il marchio di stuzzicadenti Samurai. L'imprenditore, morto a Borgo Trento in provincia di Verona, lascia la moglie Bruna e le figlie Mariella e Isabella, oltre ad Alessandro che oggi è presidente della società.

Morto Enzo Lotti, fondatore dell'azienda produttrice degli stuzzicadenti Samurai

L'idea degli stuzzicadenti, spiega il sito ufficiale dell'azienda, era nata a Milano, nel 1965. "L’intuizione è dei fratelli Enzo e Giovanni Lotti. Conoscono il signor Tanaka, commerciante giapponese che esporta legno. Si innamorano della sua betulla. Con la passione e il coraggio dei pionieri, la scelgono per produrre stuzzicadenti. Quando manca solo il nome - racconta ancora la casa madre dei Samurai -, Giovanni ne trova uno che sembra azzardato. Come le nuove idee".

Così nascono i Samurai e nasce la Sis, poi diventata Sisma Group, che oggi conta due stabilimenti produttivi a Mantova e un terzo a Bollate, in provincia di Milano. Ed è proprio lì che si producono i cotton fioc Cotoneve, altra grande "invenzione" di Enzo Lotti e suo fratello che dopo un viaggio in America decisero di produrre - primi in Italia - i bastoncini per l'igiene dell'orecchio. Poco dopo, poi, ancora loro avevano deciso di lanciare i dischetti struccanti in cotone per donne.

Morto Benito Butali, l'imprenditore 're degli elettrodomestici'


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Enzo Lotti, l'imprenditore papà dei mitici stuzzicadenti Samurai

Today è in caricamento