rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Città Mantova

E' morto Enzo Lotti, l'imprenditore papà dei mitici stuzzicadenti Samurai

L'imprenditore mantovano è morto a 87 anni. Nel 1965, a Milano, l'idea che lo ha reso celebre. Lotti è morto a Borgo Trento, in provincia di Verona

E' morto a 87 anni Enzo Lotti, imprenditore mantovano che nel 1965 fondò insieme al fratello Giovanni la Sis, azienda nota soprattutto per aver creato il marchio di stuzzicadenti Samurai. L'imprenditore, morto a Borgo Trento in provincia di Verona, lascia la moglie Bruna e le figlie Mariella e Isabella, oltre ad Alessandro che oggi è presidente della società.

Morto Enzo Lotti, fondatore dell'azienda produttrice degli stuzzicadenti Samurai

L'idea degli stuzzicadenti, spiega il sito ufficiale dell'azienda, era nata a Milano, nel 1965. "L’intuizione è dei fratelli Enzo e Giovanni Lotti. Conoscono il signor Tanaka, commerciante giapponese che esporta legno. Si innamorano della sua betulla. Con la passione e il coraggio dei pionieri, la scelgono per produrre stuzzicadenti. Quando manca solo il nome - racconta ancora la casa madre dei Samurai -, Giovanni ne trova uno che sembra azzardato. Come le nuove idee".

Così nascono i Samurai e nasce la Sis, poi diventata Sisma Group, che oggi conta due stabilimenti produttivi a Mantova e un terzo a Bollate, in provincia di Milano. Ed è proprio lì che si producono i cotton fioc Cotoneve, altra grande "invenzione" di Enzo Lotti e suo fratello che dopo un viaggio in America decisero di produrre - primi in Italia - i bastoncini per l'igiene dell'orecchio. Poco dopo, poi, ancora loro avevano deciso di lanciare i dischetti struccanti in cotone per donne.

Morto Benito Butali, l'imprenditore 're degli elettrodomestici'


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Enzo Lotti, l'imprenditore papà dei mitici stuzzicadenti Samurai

Today è in caricamento