Mercoledì, 14 Aprile 2021
Crisi economica

Gli staccano il riscaldamento: pensionato muore di freddo

Un uomo di 77 anni è morto in ospedale a Fano: era arrivato con una temperatura corporea di soli 30 gradi centigradi. Da due mesi gli avevano tagliato il riscaldamento

FANO (PESARO-URBINO) - Con la pensione di 800 euro al mese pagava l'affitto dell'appartamento in cui viveva insieme alla moglie e alle due figlie, una delle quali disoccupata. Negli ultimi mesi aveva avuto delle difficoltà economiche e non era riuscito a pagare il gas. Risultato: riscaldamento tagliato.

Un pensionato di 77 anni è morto in ospedale a Fano, in provincia di Pesaro-Urbino, dove era arrivato con una temperatura corporea di soli 30 gradi centigradi.

L'anziano soffriva di diverse patologie, probabilmente aggravate in modo fatale dal freddo e dall'ipotermia. La sua casa, nelle ultime settimane, veniva scaldata con una stufetta elettrica.

Il magistrato ha disposto l'autopsia per chiarire con esattezza le cause del decesso.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli staccano il riscaldamento: pensionato muore di freddo

Today è in caricamento