rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Città Torino

Precipita dal ponteggio in stazione: muore un operaio

Il sindacato: "Attendiamo le indagini per capire se sono state rispettate le norme previste per un cantiere pubblico"

TORINO - Non ce l'ha fatta Francesco Esposito, un operaio 56enne: e' precipitato da un ponteggio, mentre stava eseguendo lavori di ristrutturazione alla stazione di Porta Nuova del capoluogo piemontese. Inutili i soccorsi. La polizia ferroviaria sta indagando sulla dinamica dell'incidente mortale.

L'operaio lavorava per una ditta di manutenzione, Bra Italia di Napoli. Ieri pomeriggio stava lavorando nel cantiere interno alla stazione per il rifacimento del tetto di un edificio. Era salito sul ponteggio ad una decina di metri di altezza, ma ha messo un piede su una parte in vetro della struttura ed è precipitato nel vuoto.

Dario Boni, Segretario Generale Fillea Cgil Torino, commenta: "Se l'effetto crisi deve portare ad allentare i vincoli della regolarita' e ad alleggerire la strumentazione in materia di sicurezza, come nel decreto Fare, con un indebolimento del Durc, in assenza di una organica e strutturata azione di contrasto all'irregolarita' e di esigibilita' delle sanzioni, il risultato e' vanificare il lavoro di prevenzione che le parti sociali e le istituzioni hanno fatto in questi anni".

Il sindacalista poi aggiunge: "In un settore cosi' destrutturato come quello delle costruzioni vuol dire aumentare le distorsioni e non le ridurle come invece servirebbe".

"Nell'esprimere la nostra vicinanza alla famiglia di Francesco Esposito attendiamo le indagini per capire se sono state rispettate le norme previste per un cantiere pubblico, se il Durc era regolare, se l'impresa aveva aperto la posizione presso la cassa edile e soprattutto se la committenza aveva effettuato i controlli necessari per garantire di lavorare in sicurezza" ha concluso Boni. LEGGI SU TORINOTODAY

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita dal ponteggio in stazione: muore un operaio

Today è in caricamento