rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Città Brescia

I vicini si lamentano per il forte odore: anziano trovato morto in casa in una pozza di sangue

Tragedia della solitudine in un condominio di Montichiari, nel brasciano. L'uomo era morto da almeno una settimana

Era morto da almeno una settimana, ma nessuno se ne era accorto. Un bresciano di 80 anni è stato ritrovato senza vita in casa sua, in via Ciotti a Montichiari, dopo le numerose segnalazioni fatte dai vicini di casa. Il forte odore ha fatto scattare l'allarme. Una volta giunte sul posto e aver sfondato la porta, le forze dell'ordine si sono trovate davanti una scena raccapricciante: l'anziano era disteso a terra, in una pozza di sangue, con il volto tumefatto. La morte risale a non meno di sette giorni prima, come hanno stabilito le analisi preliminari del medico legale. La magistratura ha diposto l'autopsia, per verificare le cause del decesso. Sul posto la polizia locale, i carabinieri e i vigili del fuoco. 

"Un dramma della solitudine, nel silenzio di una comunità che non si è accorta di nulla. Stava bene, raccontano dai corridoi del palazzo. Poi qualcosa è andato storto, e a nessuno è mai venuto in mente, per una settimana intera, di fare un passo e bussare alla sua porta", scrive BresciaToday. "Un dramma dell'età moderna, nel paese in cui si conoscono tutti, ma in realtà non si conosce nessuno. Ha vissuto gli ultimi anni della sua vita da solo, in silenzio. E in silenzio se n'è andato. E non è ancora finita: passati un paio di giorni dal ritrovamento, la casa dell'anziano non è ancora stata ripulita". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vicini si lamentano per il forte odore: anziano trovato morto in casa in una pozza di sangue

Today è in caricamento