rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Trieste

Muore di infarto a pochi metri dal traguardo

Stava partecipando a una competizione denominata "La corsa della Bora"

Manlio Millo, 57enne di Mestre, è morto in seguito ad un malore accusato durante la gara podistica "La corsa della bora", che si è svolta domenica 8 gennaio nella zona di Trieste. L'atleta stava partecipando, nel pomeriggio, alla gara S1 Half 21 chilometri. Si trovava in un tratto pianeggiante di spiaggia nei pressi dell’arrivo, quando si è accasciato a terra proprio davanti agli operatori che presidiavano la zona.

Subito soccorso, è risultato in arresto cardiaco. È iniziata la rianimazione cardiopolmonare da parte degli addetti, poi proseguita da due squadre del soccorso alpino (12 operatori, tra cui due medici e due infermieri). Inizialmente sono stati usati i defibrillatori, poi l’uomo è stato sottoposto a rianimazione cardiopolmonare avanzata. Nel frattempo è intervenuto l’elisoccorso, insieme all’equipe sanitaria, che ha trasportato l'atleta all’ospedale di Udine. Purtroppo tutti i tentativi di salvarlo sono stati vani.

Vicinanza alla famiglia è stata espressa dall'organizzazione dell'evento, con un pensiero particolare alla moglie dell’uomo che stava gareggiando accanto a lui. Un altro messaggio è arrivato dall'assessore regionale all'ambiente, Fabio Scoccimarro, presente alle premiazioni della manifestazione. "Le mie sincere condoglianze e la vicinanza alla famiglia dell'atleta", ha scritto in una nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore di infarto a pochi metri dal traguardo

Today è in caricamento